AVVISO PUBBLICO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) VIGENTE E CONTESTUALE APPOSIZIONE DEI VINCOLI PREORDINATI ALL’ESPROPRIO, AI SENSI DELLA L.R. 12/2005 (PE n. 2017/00131/1).

AVVISO PUBBLICO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) VIGENTE E CONTESTUALE APPOSIZIONE DEI VINCOLI PREORDINATI ALL’ESPROPRIO, AI SENSI DELLA L.R. 12/2005 (PE n. 2017/00131/1).

 

IL SINDACO

 

PRESO ATTO della domanda presentata dall’Azienda Speciale Provinciale per la regolazione e il controllo della gestione del servizio idrico integrato dell’ufficio d’ambito di Brescia (AATO), per l’attuazione del progetto definitivo per la realizzazione del nuovo impianto di depurazione intercomunale presso la località Vallone a Gavardo;

ACCERTATO che l’istanza propone di avviare il procedimento di variante urbanistica al PGT vigente finalizzata alla corretta individuazione dell’area destinata al nuovo impianto di depurazione e conseguente apposizione dei vincoli preordinati all’esproprio (protocollo numero 24648 del 23/11/2017);

VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 181 del 06/12/2017 eseguibile ai sensi di legge, recante AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI VARIANTE AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO (PGT) VIGENTE E CONTESTUALE APPOSIZIONE DEI VINCOLI PREORDINATI ALL’ESPROPRIO (PE n. 2017/00131/1).

VISTA la Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 e s.m. e i., in particolare l’art. 4, 14 e 92;

VISTA la deliberazione di Giunta Regionale n. IX/3836 del 25 luglio 2012, con la quale viene approvato il “Modello metodologico procedurale e organizzativo della Valutazione ambientale di piani e programmi – Variante al piano dei servizi e piano delle regole”;

VISTO che in base al modello di cui all’allegato 1U della suddetta DGR n. IX/3836 del 25 luglio 2012, la variante al PGT vigente richiesta, volta ad ampliare l’area destinata a servizi tecnologici e apporre i vincoli preordinati all’esproprio, è esclusa dalla valutazione ambientale strategica VAS, ma è sottoposto a procedura di verifica di assoggettabilità alla valutazione di impatto ambientale VIA di cui all’articolo 20 del D.Lgs 152/2006 e articolo 6 della LR 5/2010;

 

RENDE NOTO

 

che si intende avviare, con il presente atto, il procedimento relativo all’approvazione della variante al PGT vigente, in particolare al piano delle regole e al piano dei servizi, finalizzata alla corretta individuazione dell’area destinata al nuovo impianto di depurazione e conseguente apposizione dei vincoli preordinati all’esproprio, così come previsto dalla L.R. 12/2005 e s.m. e i.,

Si avvisa pertanto che chiunque ne abbia interesse può presentare proposte e/o suggerimenti in merito, entro il 28/02/2018, direttamente al protocollo comunale.

 

Gavardo, 17/01/2018

 

 

L’AUTORITA’ PROPONENTE

Il Sindaco

AllegatoDimensione
File type pdf icon AVVIO PROCEDIMENTO P.E. 2017.00131.1.pdf425.42 KB